MANDALA ETNICI

Mandala etnici, significato, forma e caratteristiche principali

Il mandala etnici, per chi non è buddista, raffigura il viaggio interiore che ogni persona deve affrontare durante la vita per rapportarsi con la parte più nascosta e autentica di noi e per conoscersi veramente.
Mandala realizzato sulla sabbia dai monaci

L’utilizzo del simbolo del mandala è ideale per tutti coloro che devono ancora scegliere la propria strada per trovare  la spiritualità, per questo il mandala può essere considerata una specie di schema che indica la strada della spiritualità. Il mandala è rappresentato da un cerchio e al suo interno, dove c’è un disegno con una divinità.
All'esterno del cerchio, ma collegato, sono rappresentati diverse figure dalle forme geometriche e schematiche che raffigurano delle divinità buddiste minori.
Il mandala, di solito, viene realizzata sulla sabbia, molto difficile, ci vuole molta pratica ed esperienza e la sua tradizione si perde nel tempo.
Foto tratta da http://www.cultor.org
Il mandala rappresentato sul tappeto

Il mandala viene creato sulla superficie di legno e poi viene adoperata una sabbia di diverso colore per esaltare qualsiasi piccolo dettaglio.
Una volta finito il mandala viene abbattuto, questo ha valore simbolico, che vuol dire che nel mondo nulla dura per l’eterno ma qualsiasi cosa è soggetta alla vecchiaia e alla fine alla morte, inoltre la sua distruzione significato anche augurio di buona fortuna.
Il mandala viene anche realizzata non solo sulla tavola di legno ma anche sui tessuti. I tessuti tibetani che sono ornati con il disegno mandala hanno una funzione religiosa che vengono adoperati, prevalentemente, nei luoghi religiosi, cioè nei monasteri. I tessuti tibetani vengono anche adoperati all'interno delle case tibetane, vicino agli altari domestici.
I tessuti tibetani sono ornati con colori e tonalità calde e brillanti con diversi simboli, per le sue caratteristiche rappresentano delle vere opere d’arte. Il mandala lo possiamo trovare nelle zone dove si professa la religione buddista.