LANTERNE GIAPPONESI DA GIARDINO

Lanterne giapponesi da giardino, per creare un atmosfera unica di sera nel vostro giardino

Le lanterne giapponesi da giardino, sono ideali per chi ama la cultura Giapponese e vuole realizzare un giardino giapponese.
Foto tratta da http://www.tripadvisor.it
La storia delle lanterne giapponesi risalgono al periodo Momoyama, che venivano adoperate durante la cerimonia del tè ed erano considerate sacre.
I primi modelli di lanterne giapponesi, erano create con rocce sovrapposte l'una all'altra oppure in legno e consentivano  di avere una luce molto fiocca e soffusa ma al contempo permetteva di avere una luce diffusa per tutto il giardino.
Le lanterne giapponesi classiche, come abbiamo detto, sono pietre sovrapposte e generalmente la terza pietra presentava un foro scavato dove veniva messa la candela.
Oggi in vendita potete trovare un vasto assortimento di lanterne giapponesi sia per forme che per ornamenti, potete trovare lanterne con cappelli con forme diverse, a pagoda, tondo oppure ottagonali.
Una volta che avete scelto il modello, dove decidere dove collocarle. Per prima cosa le lanterne giapponesi non devono essere messe in risalto o in bella vista ma devono essere scoperte piano piano, per questo devono essere in posizione seminascosta.
Le lanterne giapponesi vanno anche messe accanto a luoghi dove si può riposare oppure riflettere come i salotti esterni o le panchine.
Le pietre maggiormente utilizzate per la realizzazione delle lanterne giapponesi è il granito. Il granito deve essere adoperato al naturale privo di qualsiasi trattamento, perché nella cultura giapponese bisogna utilizzare solo materiale naturale al cento per cento.
In vendita potete trovare anche lanterne giapponese che si basano sull’uso dell’elettricità. Questo modello è un riadattamento occidentale per chi ama la cultura giapponese ma non rinuncia alla luce artificiale.