ORECCHINI ETNICI

Caratteristica degli orecchini etnici, africani, sud americana, indiani

Gli orecchini etnici sono realizzati in diversi materiali come la pietra e il metallo. Gli orecchini possono essere di diversi modelli come il pendente oppure il lobo che potrete associarli a qualsiasi tipo di abbigliamento senza stonare.
All'inizio gli orecchini etnici erano adoperato non come accessorio ma per allontanare gli spiriti maligni inseguito vennero adoperati come accessorio di bellezza.
Tra gli orecchini etnici i più noti sono quelli prodotti in Sud America, India e Africa per la loro lavorazione e originalità.
Gli orecchini sud americani sono creati da artigiani esperti in argento, dove viene inserita la pietre come l’ambra o ametista oppure priva di pietra ma finemente incisa a mano.
Spesso negli orecchini sud americani è utilizzato a posto della pietra un seme di determinate piante che viene dipinto.
Le forme più diffuse degli orecchini sud americana è quella triangolare, la spirale oppure riproducono  una divinità.
Un gioiello sud americano molto noto è la croce delle Ande che rappresenta la fusione dei quattro elementi primari (acqua, fuoco, terra e aria).
Gli orecchini africani cono creati in modo artigianale utilizzando i metalli come il rame e l’ottone con elementi in legno oppure la pietra dura.
Le pietre maggiormente usate sono malachite, il turchese oppure la pietra detta occhio di tigre dalle tinta marrone.

Le forme degli orecchini africani si rifanno a motivi naturalmente tribali che rimandano a significati simbolici, come a forma di piccola bambola (fertilità) oppure a spirale (vita eterna).
Gli orecchini indiani sono creati in argento, le pietre maggiormente usate sono la pietra di luna dove la sua caratteristica fondamentale e di avere una superficie di colore mutevole a secondo della luce.
Gli orecchini indiani sono contraddistinti da una maggiore ricchezza di decorazione perché sono inseriti elementi di madreperle, pietre di diverso colore e perline. Gli orecchini indiani hanno forme simboliche come l’elefante considerato sacro.