LIBRERIE ETNICHE


Consigli e suggerimenti nella scelta di librerie etniche per arredare con calore il vostro soggiorno o l’ufficio

Le librerie etniche permettono di arredare in modo esotica il vostro soggiorno oppure l’ufficio in modo colorato e solare. Le librerie etniche sono generalmente molto spazioso e permettono di mettere in bella mostra i vostri libri ma non solo potrete abbellirla con statuette etniche oppure piccoli vasi policromati. In commercio troverete una vasta gamma di librerie etnica che avrete solo l’imbarazzo della scelta.
Libreria etnica realizzati in bambu

Le librerie etniche le forme e le linee sono semplici e arrotondate rispetto a quelli occidentali. Le decorazioni delle librerie etniche sono diverse a secondo del paese di provenienza, ci sono le libreria prive di ornamento oppure con decorazioni poste ai lati con motivi geometrici o motivi che si rifanno ai motivi religiosi o culturali del paese.

Foto tratta da http://www.nuovavimini.com/
Libreria in stile etnico in teak
Per questo le librerie etniche si adattano benissimo con quasi qualsiasi tipo di arredamento del vostro soggiorno creando un ambiente coordinato e omogeneo.
Le librerie etniche sono realizzate in legno che può essere in noce indiano, mogano oppure teak, Questa ultimo tipo di legno è molto robusto (non è attaccato neanche dalle termiti) ed raffinato e nasce nelle foreste tropicali del sud-est asiatico, l’unico difetto, è un legno caro.
Foto tratta da http://krrb.com
Andando nel dettaglio le decorazioni sono diverse, quelle tibetane hanno colori accessi (oro, giallo, rosso, azzurro) e i motivi che ricorrono più frequentemente sono i motivi religiosi che si basano sulla simbologia buddista.
Questa tipologia possono essere corredati anche da sportelli che chiudono alcuni spazi della libreria e corredati da placche di metallo semplici oppure ornate.
Foto tratta da http://www.etsy.com
Libreria i stile cinese

Un’altra tipologia sono le librerie cinesi hanno un design tondeggiante e meno squadrato e alcuni modelli hanno scomparti  scombinati. Le decorazioni si rifanno alla mitologia e alla tradizione cinese mentre le tinte sono meno accese di quelle indiane, tibetane o indonesiane.